Offerta Formativa

Moduli Formativi

1. Flessibilità 

1. Lavorare con cervello
prof.ssa Eleonora Buiatti

Conoscere i limiti e le potenzialità della mente per la generazione di nuove strategie di comunicazione 

2. Collaborazione

1. La città ideale
prof.ssa Luisa Brunori

La città ideale. Tra psicologia, neuroscienze ed economia, alla ricerca di una formula win-win della convivenza. Dal recente libro edito da Franco Angeli. Corso tenuto in collaborazione con l’associazione WIn-Win.


2. AGILE e Smart Working
prof. Michele Piano

La gestione del Team in organizzazioni AGILE e in un contesto Smart Working

3. Organizzazione 
 Orizzontale

dott. Ramon Sommerhalder

Come attivare una collaborazione efficace all’interno dell’organizzazione orizzontale

4. Investire sulla relazione per limitare gli effetti dello stress
dott. Luca Carnevali

Contenuto:
• Definizione di stress e sue basi neurobiologiche;
• La percezione di insicurezza come fattore di stress;
• L’impatto dello stress sulla performance lavorativa e sulla salute fisica e mentale;
• Strategie relazionali per limitare gli effetti avversi dello stress.

Obiettivo: Nei momenti di emergenza, così come in quelli di lavoro sotto pressione, è più che mai fondamentale comprendere le basi neurobiologiche della risposta di stress. Capire come il contesto ambientale-relazionale possa essere recepito come fattore di stress consente di mettere in atto strategie relazionali adeguate al fine di limitarne gli effetti.

3. Resilienza

1. La resilienza
prof. Michele Piano

Le soft skills per affrontare la rivoluzione 5.0 e trasformare in opportunità la crisi


2. Resilienza come stato mentale
dott. Ramon Sommerhalder

Imparare a crescere nelle difficoltà e trarre vantaggio dai problemi.


3. Empatia e resilienza: l’importanza del supporto sociale
dott.ssa Elena Pattini

Contenuto:
• Le basi fisiologiche della resilienza;
• Fattori protettivi per la promozione del benessere individuale;
• Fattori di rischio che ostacolano l’adattamento;
• Il cambiamento e l’accettazione della fragilità come momento di sviluppo.


Obiettivo:
Conoscere le basi neurali del comportamento resiliente e quali sono i fattori di rischio e di protezione che ostacolano o consentono l’adattamento in un contesto di cambiamento relazionale e sociale. Il momento di crisi come occasione di crescita individuale e collettiva.


4. Empatia

1. Empatia nei contesti  educativi e formativi
dott. Ramon Sommerhalder

L’importanza dell’empatia nel contesto educativo e formativo. Come gestire questa soft skill all’interno del setting formativo e come trasmetterla a chi ci sta di fronte. 


2. La neuroscienza dell’empatia. Nati per essere in relazione
dott.ssa Elena Pattini

Contenuto:
• Origine del concetto di empatia;
• Le basi fisiologiche dell’empatia: i neuroni specchio;
• Empatia come costrutto eticamente neutro basato su rispecchiamento e imitazione;
• Come cambiano le relazioni sociali in questo particolare momento.

Obiettivo: conoscere l’origine del concetto di empatia e i fondamenti fisiologici del comportamento empatico che spiegano la nostra necessità di essere in relazione gli uni con gli altri, in particolare nel contesto attuale in cui le relazioni si devono strutturare a distanza venendo meno alla nostra propensione naturale al contatto interpersonale.

5. Leadership

1. La leadership nei  contesti innovativi e  di ricerca
proff. Michele Piano

 


6. Assertività 

1. COMMUNICATION  SKILLS 
prof.ssa Raffaella Pizzi

· Public Speaking per Presentazioni ad alto Impatto
· Persuasione: l’Arte della Comunicazione Convincente
· Business Body Language: leggere il Linguaggio del corpo e la Comunicazione non Verbale

2. Persuasione, la comunicazione efficiente 
prof.ssa Raffaella Pizzi

·Public Speaking per Presentazioni coinvolgenti Stili di Influenza e Linguaggio del corpo


7. Creatività 

1. Il Capitale Umano 
prof. Michele Piano

La creatività per la trasformazione dei paradigmi

2. Think out of the box
dott. Ramon Sommerhalder

Cosa significa essere creativi nel contesto socioeconomico contemporaneo e l’importanza del pensiero divergente per ottenere risultati e imporsi tra la concorrenza.

8. Responsabilità 

1. Le responsabilità dei Manager verso la società…….”perchè io”?
prof. Michele Piano

1. Dentro l’azienda. Responsabilità e  immedesimazione
d
ott. Ramon Sommerhalder

Come promuovere un approccio di responsabilità verso l’azienda e verso i propri colleghi. Come rafforzare l’immedesimazione dei propri collaboratori per i valori aziendali.


9. Gestione del tempo

1. Il Lavoro 5.0
prof. Michele Piano

Attività ordinarie ed aggiornamento continuo, come gestire una risorsa limitata: il fattore tempo


10. Problem solving

1. Analisi e Visione  Strutturata
prof. Michele Piano

I modelli per il Problem Solving 


2. MENTE E FINANZA 
prof.ssa Raffaella Pizzi

La Finanza Comportamentale e il ruolo dei Bias Cognitivi e delle Emozioni nelle scelte finanziari


2. Tra ragione ed emozione 
prof.ssa Raffaella Pizzi

Come la mente prende le decisioni e risolve problemi in ambito finanziario


L’International Soft Skills Association eroga i moduli formativi singoli oppure in forma unificata tramite il pacchetto formativo completo. Tutti i moduli formativi sono inoltre una parte integrante e opzionale del Corso di Alta Formazione in Facility Management dell’Università della Repubblica di San Marino (UNIRISM). I moduli formativi sono parte integrante e opzionale del corso in Business Analysis for executive – Innovation manager ISO 56002 della Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana (SUPSI). L’associazione inoltre può erogare i moduli anche in maniera indipendente o in collaborazione con la Smart Innovation Academy di Lugano. 

Contents